L’associazione Libera chiede la verità sul dissesto del Comune di Potenza

Comune di PotenzaPOTENZA – E’ necessaria una “operazione di verità e trasparenza” sul debito accumulato dal Comune di Potenza, “che si facciano nomi e cognomi dei responsabili e si chiariscano i fatti che hanno portato al dissesto”.

La richiesta è di Libera, Associazioni, nomi e numeri contro le mafie, che ha rivolto un appello alla Corte dei Conti, al sindaco del capoluogo lucano, al prefetto e al consiglio comunale. Secondo Libera, l’intervento della Regione “rischia di nascondere scelleratezze contabili e amministrative”, col sospetto che “si celi il tentativo di nascondere responsabilità politiche, se non penali, di chi ha amministrato la città almeno negli ultimi tre lustri”.

Share Button