Pisticci, furto aggravato di alberi d’ulivo: tre arrestati e un denunciato

Alberi di ulivo secolari estirpati e trasformati in legna da ardere

PISTICCI - Alberi  legnaPISTICCI – Il pronto intervento della Polizia di Stato ha permesso di arrestare tre persone e denunciarne una quarta per furto aggravato, danneggiamento e deturpazione di beni immobili di rilevante interesse naturalistico.

Grazie alla segnalazione al 113 di un cittadino, tre ladri sono stati sorpresi a rubare un grosso quantitativo di legname in un terreno agricolo in località Accio Soprano del Comune di Pisticci. Sono stati colti in flagrante da una pattuglia del Commissariato di P.S. di Pisticci prontamente giunta sul posto a bordo di un’auto “civetta”.

I tre si erano bene organizzati: il primo con una pala meccanica spostava la legna, il secondo la raccoglieva e la passava manualmente al terzo, che la sistemava con precisione nel cassone di un autocarro.
Dal sopralluogo effettuato, gli agenti hanno accertato che i ladri avevano estirpato tre alberi di ulivo secolari, facendoli poi a pezzi con l’aiuto di una motosega e di una scure.

I tre sono stati condotti al Commissariato, dove sono stati identificati e poi sottoposti agli arresti domiciliari. Sono residenti rispettivamente a Bernalda, Altamura e Gioia del Colle. La motosega e la scure sono state sequestrate insieme a circa 15 quintali di legna. Le indagini successive hanno permesso di individuare un quarto soggetto che aveva commissionato il colpo, organizzandolo in concorso con i tre arrestati. E’ stato denunciato a piede libero all’A.G. per mancanza di flagranza del reato.

A tutti e quattro sono stati contestati i reati di furto e danneggiamento aggravati nonché quello di esecuzione di opere di intervento senza autorizzazione su beni immobili (gli alberi di ulivo) che, per le loro caratteristiche paesaggistiche, sono stati dichiarati di notevole interesse pubblico ed ambientale.
Spesso i risultati positivi contro i comportamenti criminosi come quello sopra descritto sono possibili grazie alla collaborazione attiva dei cittadini che rendono più efficace il controllo del territorio da parte della Polizia di Stato e delle altre forze di polizia. Si esortano pertanto i cittadini a segnalare sempre qualunque situazione sospetta.