Metaponto. Tre soccorsi in mare dalla società di salvamento

Salvamento Matera MetapontoMATERA – Tre soccorsi in mare di particolare impegno a causa delle precarie condizioni climatiche, due nei confronti di persone che si erano spinte al largo sul materassino e il terzo per soccorrere un natante con persona a bordo che si era capovolto, hanno caratterizzato dal primo luglio ad oggi al lido di Metaponto di Bernalda l’attività della Società di Salvamento.

Lo ha reso noto il presidente del sodalizio, Gianfranco De Mola, che con l’apporto di dieci volontari ha garantito il servizio di avvistamento e soccorso in due turni giornalieri.

L’attività, nonostante la riduzione della presenza di bagnanti rispetto al passato, ha riguardato anche altre tipologie di interventi causati da disattenzione e disinformazione (malori per mancato rispetto delle regole di balneazione, smarrimento di cinque bambini poi ritrovati, disturbi alla quiete pubblica) e avvistamenti di focolai di incendi alla foce del fiume Bradano, segnalati ai Vigili del Fuoco: “E’ importante – ha detto De Mola – conoscere le regole di balneazione per vivere correttamente il rapporto con il mare, a cominciare dal comportamento in spiaggia. Informazione e senso di responsabilità a tutti i livelli sono il presupposto per farlo”.