Sider Potenza. In Regione tavolo tecnico. Fuori presidio dei lavoratori.

foto (63)Si è tenuto stamane un nuovo incontro interlocutorio tra i sindacati, gli operai e l’assessore al lavoro della Regione Basilicata, Raffaele Liberali, per discutere degli ammortizzatori sociali, salvaguardia dei posti di lavoro e dei salari, sblocco del raccordo ferroviario, e prospettiva industriale del sito.

“In una situazione difficile – ha affermato Liberali – c’è, da parte di tutti gli attori coinvolti, un atteggiamento costruttivo che porta la vicenda sui binari giusti in tempi molto brevi. Ora bisognerà attendere l’incontro di oggi pomeriggio tra azienda e sindacati per capire la posizione della proprietà e decidere conseguentemente il percorso da intraprendere. La Regione, da parte sua, si impegna a mettere in campo tutto quanto è di propria competenza per risolvere la questione degli ammortizzatori sociali”.

Accolta anche la proposta di istituire in futuro un tavolo della trasparenza sulle problematiche ambientali. “C’è la massima disponibilità a lavorare in maniera sinergica per garantire trasparenza e chiarezza ai cittadini” ha concluso l’assessore. In attesa dell’esito dell’incontro inoltre, i lavoratori hanno tenuto un presidio davanti alla sede della Regione, bloccando il traffico in via Verrastro.

I lavoratori, dal loro canto, si dicono al fianco dell’azienda che, negli anni, – hanno detto – ha sempre mostrato interesse ad investire e ha apportato ammodernamenti notevoli alla struttura. Nel pomeriggio dunque è previsto un’ulteriore riunione tra le organizzazioni sindacali e i dirigenti del gruppo Pittini.