Allevatori uccisi a Gorgoglione. Le autopsie a Matera

Il ritrovamento dei corpi (tra Gorgoglione e Cirigliano)

Il ritrovamento dei corpi (tra Gorgoglione e Cirigliano)

MATERA – Saranno eseguite  all’ ospedale Madonna delle Grazie di Matera, dall’anatomopatologo Michele De Fazio, dell’Università di Bari, le autopsie sui cadaveri di Giovanni Lauria, di 34 anni, e di suo nipote, Giuseppe De Rosa, di 27, uccisi ieri da un agricoltore, Antonio Saponara, cognato dello stesso Lauria, con colpi di fucile semiautomatico da caccia calibro 12.

Intanto, il gip di Matera Angela Rosa Nettis in serata ha convalidato l’arresto di Saponara. Le accuse nei confronti dell’uomo sono di omicidio plurimo aggravato e premeditato e di porto abusivo d’arma. Secondo quanto si è appreso, l’uomo – difeso dall’avvocato Michele Scalcione – ha risposto alle domande del magistrato, Anna Franca Ventricelli, fornendo la sua versione dei fatti.

Share Button