Operazione GdF, scoperti otto centri di scommesse clandestine a Potenza e Provincia

Nove persone denunciate, sequestrati 15 computer e 2.600 euro

GdFPOTENZA – Otto centri di raccolta e gestione di scommesse clandestine via internet sono stati scoperti in provincia di Potenza dalla Guardia di Finanza. Durante l’operazione, svolta in tutta Italia insieme all’Agenzia delle Dogane e ai Monopoli di Stato, sono state inoltre denunciate nove persone, sono stati sequestrati 15 computer, cinque lettori ottici, undici stampanti e oltre 2.600 euro di proventi.

In totale sono stati controllati 17 esercizi ed “è stato riscontrato – è spiegato in un comunicato – un elevato numero di irregolarità”. Degli otto centri di scommesse clandestine, tre sono stati individuati a Potenza, gli altri invece si trovano ad Anzi, Picerno, Marsico Nuovo, Laurenzana a Castelluccio Inferiore: tutti erano privi delle necessarie autorizzazioni e operavano per conto di allibratori esteri.

Share Button