Matera. Immigrato rumeno le rapisce il gatto per estorcere denaro. Arrestato

gatto recuperatoMATERA – Non sempre le estorsioni e le rapine vanno a buon fine. Capita, per fortuna, che il coraggio ed il sangue freddo della vittima costringa il malvivente alla resa. E’ quanto accaduto ieri pomeriggio a Matera nella centralissima via Stigliani. Un immigrato rumeno di 39 anni, Nastase Gheorghe, è entrato in un negozio chiedendo con insistenza del denaro alla titolare. Ricevendo un netto rifiuto dalla donna, l’uomo ha minacciato di spaccarle il negozio. Non contento, ha continuato ad inveire e prima di scappare ha afferrato il gatto della commerciante comunicandole che l’avrebbe ucciso per vendicarsi. La donna, allora, lo ha raggiunto con l’auto di una sua conoscente riuscendo a riprendersi il felino mentre era già stata allertata la Polizia. Gli agenti lo hanno rintracciato e arrestato per rapina e tentata estorsione. E’ stato accertato che il malfattore già da qualche tempo avesse preso di mira i negozi della zona pretendendo soldi con fare sempre più minaccioso. Non a caso, un’altra commerciante, dopo l’accaduto di ieri , ha denunciato lo stesso malvivente in Questura per averla spinta con violenza contro il muro del suo negozio dopo l’ennesimo tentativo di estorcerle denaro. Giornata amara per l’immigrato rumeno. Non solo a mani vuote, ma anche in carcere.