Vico Piave. Conclusi lavori di messa in sicurezza Sabato sopralluogo tecnici di parte

CROLLA PALAZZINA IN CENTRO MATERA, SI CERCANO DISPERSIMATERA – Si sono conclusi oggi a Matera i lavori di messa in sicurezza nell’area del crollo della palazzina di vico Piave, avvenuto l’11 gennaio scorso, in cui morì una donna e altre persone rimasero ferite (due sono ancora ricoverate in ospedale).

Gli interventi, eseguiti dai Vigili del fuoco con l’apporto di tecnici del Comune, hanno portato alla rimozione e alla demolizione di alcune strutture pericolanti. Le macerie sono state trasportate in un luogo per la custodia giudiziaria.

La Procura, che ha notificato 12 avvisi di garanzia a tecnici comunali e dei Vigili del fuoco, progettisti, imprenditori e proprietari di immobili, per i reati di omicidio, disastro e lesioni colposi, ha nominato nei giorni scorsi come consulenti l’ingegner strutturista Michele Colella e il geotecnico dell’Università della Basilicata Caterina Di Maio. Sabato prossimo, 1 febbraio, è previsto un sopralluogo congiunto in vico Piave dei consulenti tecnici d’ufficio, degli indagati e delle parti lese per effettuare accertamenti e verifiche definiti ”tecnicamente irripetibili”.