Lagonegro. Fiamme Gialle fermano “corriere” di nazionalità senegalese che trasportava capi contraffatti

Fiamme Gialle - Capi ContraffattiLAGONEGRO – Trovato in possesso di cento paia di scarpe e 81 giubbini “di marca” apparentemente di ottima fattura ma contraffatti, un cittadino senegalese di 36 anni, residente a Pescara, è stato denunciato dalla Guardia di Finanza che lo ha fermato a Lagonegro (Potenza) durante un controllo sul tratto lucano dell’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria.

Secondo le Fiamme gialle, la merce, “perfettamente idonea a trarre in inganno il cittadino comune”, è stata realizzata da manifatture cinesi presenti in Calabria ed era destinata ad alcuni commercianti di località dell’Alto tirreno calabrese.

Il cittadino senegalese è stato denunciato con le accuse di ricettazione e di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.