Nel materano sequestrate 73 Slot-Machine

Schermata 2013-06-20 alle 16.50.58MATERA – Tre persone sono state denunciate in stato di libertà alla magistratura – con le accuse di truffa, frode informatica e di natura tributaria – dalla Guardia di Finanza che ha sequestrato 73 slot-machine illegalmente detenute da una società con sede a Pisticci (Matera), mentre per altre quattro società e sette persone sono state segnalate violazioni amministrative alle leggi di pubblica sicurezza.

I controlli dei militari delle fiamme gialle, inoltre, hanno permesso di recuperare a tassazione importi imponibili non dichiarati per oltre un milione di euro, imposte evase per mezzo milione e di segnalare ai Monopoli di Stato sanzioni amministrative per oltre 300 mila euro.

Le 73 slot-machine irregolari erano prive di autorizzazione e del collegamento con la rete telematica dei Monopoli, attraverso la quale l’apparecchio viene costantemente controllato per verificare la regolarità delle giocate.

Secondo l’accusa, sono state clonate le schede elettroniche delle slot-machine: le “copie” sono state collegate alla rete, in modo da inviare ai Monopoli dati non reali, evitando controlli e tasse.