Carabinieri: il “florido” mercato della droga in Basilicata

DrogaPOTENZA – Nell’ultimo anno i Carabinieri hanno sequestrato nella nostra regione 84 chilogrammi di droga, quantitativo che rispetto ai 69 dell’anno precedente, dimostra che “il mercato è florido”: lo ha dichiarato alla stampa il Generale di Brigata Vincenzo Procacci, comandante della Legione Carabinieri Basilicata, poco prima della cerimonia per il 199° anniversario della fondazione dell’Arma.

Nell’ultimo anno, i militari hanno arrestato in regione 477 persone (cinque in più rispetto all’anno precedente) e ne hanno denunciate 4.759 (rispetto a 4.232). Si è registrato anche un aumento delle violenze sessuali, passate da 26 a 31, mentre sono diminuiti i furti (3.687 contro 4.072). Quasi stabili le rapine (45 contro 42), mentre sono passate da 267 a 465 le armi sequestrate e le persone controllate sono aumentate (241.571 contro 219.882).

Procacci – ricordando gli incontri fatti nelle scuole per prevenire tanti fenomeni sociali negativi – ha sottolineato che “non è prevista alcuna soppressione di presidio” e che la Basilicata “non presenta criticità”.

Il comandante provinciale di Potenza dell’Arma, colonnello Giuseppe Palma, ha spiegato che nell’ultimo anno si è registrato “un calo dei reati in genere” (dell’11,6 per cento), in particolare dei furti (del 6,5 per cento). Palma ha evidenziato l’attività preventiva svolta in tutta la provincia, dove operano 76 stazioni dei Carabinieri.

Il comandante della Legione si è detto particolarmente orgoglioso di tre ricompense consegnate oggi, a Roma e a Napoli, a tre militari che prestano servizio in Basilicata: una medaglia d’argento è stata consegnata al Carabiniere scelto Giovanni Spedicato che, in Puglia – fuori servizio, disarmato e mentre era con moglie e figli – ha affrontato due rapinatori, uno dei quali armato di un fucile con le canne mozzate.

Inoltre, un riconoscimento del comandante generale dell’Arma è stato assegnato al comandante della stazione di Lavello (Potenza), maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza Antonio Galgano; un riconoscimento del comandante interregionale Carabinieri “Ogaden” è stato assegnato al comandante della stazione di Irsina (Matera), maresciallo aiutante sostituto ufficiale di pubblica sicurezza Angelo Campo.

Share Button