Potenza. Guardia di Finanza sequestra oltre 5 kg di Cocaina. Arrestato “corriere della droga”

La cocaina sequestrata

La cocaina sequestrata

Grande attività della Guardia di Finanza lucana che prosegue una sistematica azione di contrasto alle attività illecite.

Nel pomeriggio del 02 maggio con l’impiego di militari della Compagnia di Lauria nell’ambito di una attività di controllo nei pressi del tratto lucano della A/3 (Salerno-Reggio Calabria), problematica arteria di collegamento che unisce la Basilicata alle regioni limitrofe, quali la Campania e la Calabria, i militari hanno individuato una Lancia Y condotta da un trentacinquenne calabrese di 35 anni (originario di Guardavalle in provincia di Cosenza) in transito verso la regione Calabria.

A tradire l’uomo, quelli che i militari hanno definito “minimi segnali di nervosismo”. E’ scattato subito il controllo approfondito del mezzo che ha permesso di rinvenire un “doppiofondo” in plastica all’interno del paraurti posteriore, dal quale sono stati estratti 5 “panetti” confezionati con plastica gommosa cosparsa di polvere di caffè avvolti in nastro adesivo da imballaggio, contenenti una sostanza bianca, che dai successivi esami speditivi risultava essere “cocaina”. Le Fiamme Gialle di Potenza

Il “corriere” ad un successivo accertamento risultava trasportare un quantitativo totale di circa Kg. 5,600 di stupefacenti, probabilmente destinati a servire l’illecito mercato calabrese dello spaccio. La cocaina di particolare qualità, con un grado di purezza superiore al 90%, tant’è che dalla stessa, opportunamente tagliata più volte, potevano essere tratte oltre 30.000 dosi di sostanza psicotropa, che nell’illecito mercato della droga avrebbero fruttato circa un milione e mezzo di euro.

I militari, hanno arrestato l’uomo in flagranza per traffico e detenzione ed hanno sequestrato la droga e l’auto.

Il responsabile, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria della Procura di Lagonegro, è stato associato alla Casa Circondariale di Sala Consilina (SA).

Sono in corso ulteriori indagini finalizzate all’individuazione di altri soggetti eventualmente coinvolti nell’illecita attività.

Share Button