Sarebbe stata firmata l’ordinanza per le Terre Joniche

Sarebbe stata firmata questo pomeriggio l’ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri che sblocca i fondi stanziati a supporto delle emergenze alluvioni del marzo scorso in Puglia e Basilicata. Lo fa sapere il Comitato per la Difesa delle Terre Joniche, a seguito di colloqui telefonici con l’onorevole Ludovico Vico e il senatore Cosimo Latronico. Il Comitato, però, non toglie il presidio dalle Tavole Palatine, a Metaponto, e il portavoce Gianni Fabbris non interrompe lo sciopero della fame, perché si attende di poter leggere il loco il testo dell’ordinanza firmata dal premier Mario Monti. Il Comitato, però, ha deciso di sospendere l’allargamento dello sciopero della fame che avrebbe dovuto realizzarsi con l’affiancamento del vicesindaco di Bernalda Massimiliano Cospite, l’Assessore di Ginosa Leonardo Galante, il Consigliere di Ginosa Enzo Giannico. Domattina alle 10, però, è stato fissato un incontro operativo presso il presidio per valutare la situazione. Al termine sarà prodotto un documento e dato conto delle ulteriori decisioni che, ovviamente, saranno rese note nel corso delle prossime edizioni del nostro telegiornale.

Share Button