- trmtv - https://www.trmtv.it/home -

Maltempo, Matera: due dispersi nei pressi di Venusio

Il canale dove è stata ritrovata l'auto

MATERA – Due persone, entrambe di Altamura (Bari), una donna di 44 anni e il padre di 86, risultano disperse nei pressi di Venusio, borgo di Matera, dove in serata si è abbattuto un violento nubifragio. L’allarme è scattato poco prima delle 20. I due si trovavano a bordo della propria auto nei pressi della statale 99, la strada che collega appunto Matera ad Altamura, vicino lo stabilimento Valdadige. La piena di un torrente esondato nelle campagne circostanti potrebbe aver travolto l’auto, che è stata ritrovata, circa quattro ore dopo, nel canale del corso d’acqua, nei pressi della stazione Fal del borgo, a qualche centinaio di metri dalla statale. Al momento i Vigili del Fuoco sono impegnati nel tentare il recupero del mezzo, operazione difficoltosa visto il copioso fango presente nel canale. Nelle ricerche sono impegnati anche agenti della Polizia e i Carabinieri e uomini della Protezione civile. A bordo dell’auto al momento del fatto, c’erano anche il marito della donna, alla guida, e due nipotine; l’uomo, però, è riuscito ad abbandonare il mezzo traendo in salvo le bambine. Insieme a numerosi altri amici e parenti, stavano rientrando da un pranzo in una casa di campagna tra Matera e Altamura, allarmati proprio dal peggioramento delle condizioni meteorologiche.

Aggiornamenti:

ore 0.09; al momento sul luogo è presente anche un’ambulanza del 118; il personale sanitario, munito di attrezzature di primo soccorso, è in attesa di direttive.

ore 0.24; secondo voci ufficiose del personale impegnato nelle operazioni, l’auto sarebbe capovolta in un tratto impervio del canale nei pressi di un dislivello della superficie dello stesso. Il recupero, pertanto, è difficoltoso. L’auto èuna Wolkswagen Golf di colore bianco.

ore 1.04; l’auto è vuota, ha lo sportello sinistro aperto e il parabrezza rotto. Nei pressi della stessa non si intravede nessuno, ma il buio pesto del luogo in cui si trova non permette una visuale attendibile. Per ricerche più approfondite occorrerà aspettare le prime luci del giorno.

ore 1.32; le ricerche da parte dei Vigili del Fuoco proseguono comunque incessantemente e in modo scrupoloso nella zona, anche con l’impiego di un gruppo Saf (speleo-alpino-fluviale). Il corso d’acqua confluisce nel torrente Gravina. Purtroppo non ci sono grandi speranze di ritrovare vivi i due dispersi che, vista l’ingente quantità d’acqua caduta, potrebbero essere stati anche trasportati a valle dalla corrente.

ore 2.38; il cognome dei dispersi, secondo quanto si è appreso dai presenti sul luogo delle ricerche, è Masiello.

Seguono ulteriori aggiornamenti durante la mattinata odierna.

Share Button