La Guardia di Finanza scopre maxi evasione nel Capoluogo

MATERA – Dopo una minuziosa indagine di polizia tributaria, la Guardia di Finanza di Matera ha scoperto una maxi evasione fiscale, con oltre 7milioni e 500mila euro sottratti a tassazione e circa un milione e 200mila euro di Iva  sottratta alle casse dell’erario. L’attivita’ ispettiva dei militari si e’ rivolta nei confronti di un imprenditore del capoluogo, operante nel settore della fabbricazione di prodotti in calcestruzzo per l’edilizia, che aveva presentato dati non veritieri nella dichiarazione dei redditi. L’attività si è conclusa con la segnalazione agli uffici finanziari per l’adozione delle misure cautelari a garanzia del credito erariale ma anche con la richiesta del sequestro preventivo del denaro e dei beni dell’impresa.

Share Button