Edificazione area ex Barilla: intervengono Montemurro e Buccico

Matera. Sulla questione edificazione area ex Barilla scrivono l’avvocato Emilio Nicola Buccico ed Antonio Montemurro, assessore provinciale alla Trasparenza, il quale riprendendo, probabilmente da uno dei quotidiani locali, le dichiarazioni di Adduce sul caso edificazione area ex Barilla ha dichiarato: “sottolineo come tutte le delibere prodotte nella pregressa situazione di vacatio” scrive Montemurro “in testa quella incriminata, debbano necessariamente venire ridiscusse nel primo Consiglio Comunale. Non possiamo, infatti, rispettare atti pubblici frutto di una amministrazione monocratica, perché le uniche delibere legittime sono quelle redatte e approvate da un consiglio espressione della volontà popolare.” Emilio Nicola Buccico, già primo cittadino, definisce la delibera “né condivisibile né accettabile quale che sia il profilo valutativo. Ancorché trattasi di semplice proposta (e quindi di procedure prive di valenze e ricadute urbanistiche di carattere prescrittivi)  la scelta è intempestiva e prescinde dal doveroso ed indispensabile dibattito che in relazione ad un area strategica del centro urbano della città dovrà svilupparsi insieme all’approvazione del Regolamento Urbanistico”. Poi Buccico si dice “sicuro che il nuovo Sindaco e gli amministratori sapranno restituire alla volontà cittadina il corretto destino dell’area ex Barilla”. Ma l’avvocato, ex sindaco, dimentica però che il precedente è stato creato proprio dalla sua amministrazione. La Giunta Buccico, infatti,  “in limine mortis”, per usare le sue stesse parole, lo scorso 3 ottobre, con il medesimo strumento utilizzato dalla gestione commissariale, ovvero il Piano Nazionale di Edilizia Abitativa, ha approvato senza previa consultazione del Consiglio Comunale , il progetto della “New Town San Francesco” ovvero “Matera 90”  che prevede la realizzazione di oltre 500 alloggi tra edilizia privata e convenzionata. Da ricordare quindi che la massime assise cittadina, in questa massiccia edificazione della area a sud della città, è stata completamente scavalcata.

Share Button