Al Ridola prorogata la mostra La cura dei defunti

Matera. Al Museo Archeologico “Domenico Ridola”, è stata prorogata all’11 aprile la mostra “La cura dei defunti nel materano tra età tardoantica e altomedievale”, dedicata al ricco patrimonio di manufatti in ceramica e oggetti di metallo e vetro provenienti da diverse aree di necropoli della nostra provincia. L’insieme dei reperti offre l’opportunità di ricostruire i rituali funerari fra il IV e il VII secolo Dopo Cristo. Il cospicuo nucleo di rinvenimenti è il frutto del lavoro di due personaggi di particolare importanza per la storia dell’archeologia: Domenico Ridola, fondatore del Museo, ed Eleonora Bracco, sua prima direttrice, che hanno operato nella prima metà del XI secolo. Fino all’11 aprile, quindi, sarà possibile visitare l’esposizione tutti i giorni, il lunedì dalle 14:00 alle 20:00, dal martedì alla domenica dalle 9:00 alle 20.00. Per visite guidate è obbligatoria la prenotazione al numero 0835 – 310058.

Share Button