Definito il rilancio della Camera di Commercio di Matera

Il logo dell'Ente camerale di Matera

Il logo dell'Ente camerale di Matera

MATERA – Riorganizzazione e potenziamento dei servizi per offrire al territorio e alle imprese nuovi strumenti operativi e maggiore efficienza, in grado di accrescere la competitività del sistema produttivo locale. Sono alcune delle priorità che il presidente della Camera di commercio di Matera, Angelo Tortorelli, ha affrontato con il nuovo segretario generale dell’Ente, Federico Sisti, che possiede requisiti importanti per concretizzare il processo di ammodernamento dell’Ente, soprattutto in termini di formazione ed innovazione. Cuore del “progetto di rilancio’’, è scritto in un comunicato dell’ente camerale, sono le risorse umane, gli strumenti innovativi e le opportunità da mettere in campo per migliorare e potenziare le attività istituzionali che spaziano dal Registro Imprese alle Camere Arbitrali e di Conciliazione, dagli Uffici Metrico e Brevetti alla Promozione. Si mira ad un ente moderno, pronto a favorire la crescita delle imprese mettendo in campo tutte le opportunità del sistema camerale in Italia e all’estero e impegnato a promuovere una provincia, che ha risorse e potenzialità per superare le attualità difficoltà imposte dalla crisi a vari livelli.