Sequestri GdF nel materano. Imprenditore tessile evade imposte per 2 milioni di euro

Beni mobili e immobili, quote societarie e denaro depositato su conti correnti bancari e postali nella disponibilità di un imprenditore sono stati posti sotto sequestro dalla Guardia di Finanza, in provincia di Matera, dopo la scoperta di un’evasione dalle imposte pari a circa due milioni di euro. L’imprenditore opera nel settore del commercio all’ingrosso di articoli tessili. Gli investigatori delle fiamme gialle hanno accertato “gravi reati tributari, quali occultamento e distruzione di documenti contabili e mancata presentazione delle dichiarazioni, sia ai fini delle imposte dirette sia dell’Iva”. La Guardia di Finanza ha ottenuto dall’autorità giudiziaria il sequestro preventivo per equivalente” dei beni dell’imprenditore, “ai fini della successiva confisca obbligatoria”.

 

Share Button