Matera, la disciplina del traffico per lo svolgimento della manifestazione “Trenodia”

Il settore polizia locale del Comune di Matera ha emesso un’ordinanza per regolare transito e sosta dei veicoli nelle strade interessate dall’iniziativa prevista il 29 Agosto prossimo che prevede un “corteo come forma d’arte itinerante”  ideato da Mariangela e Vinicio Capossela.

Di seguito il testo integrale dell’ordinanza

IL DIRIGENTE INCARICATO

Premesso che tra gli eventi inseriti nel programma di “ Matera Capitale Europea della Cultura 2019, presso Cava del Sole il giorno 29 Agosto 2019 è prevista la manifestazione denominata “TRENODIA” un corteo come forma d’Arte;

Vista la Delibera di G.C. n. 00082/2019 del 28.02.2019, con la quale l’Amministrazione Comunale ha stabilito di collaborare alle iniziative che la Fondazione Matera – Basilicata 2019 promuoverà nel corso di tutto l’anno 2019 e fino al completamento delle attività comunque ricadenti nella programmazione prevista;

Vista la nota assunta al Prot. Gen. n. 0064690/2019 del 12.08.2019, con la quale il sig. Paolo VERRI in qualità di Direttore della Fondazione MATERA BASILICATA 2019, ha comunicato che il giorno 29 Agosto 2019 si svolgerà la manifestazione suindicata;

Vista la nota del 22 Agosto 2019 con la quale veniva inviata la comunicazione del percorso interessato dal corteo denominato TRENODIA;

Considerato che la medesima nota prevede che tale manifestazione avrà luogo presso Cava del Sole alle ore 21:00 con un concerto dell’artista Vinicio Capossela e preceduto da un corteo di artisti e spettatori che a partire dalle ore 18:00 si snoderà per le seguenti vie cittadine: Raduno figuranti in Piazzetta del Carro Trionfale – Partenza corteo dal Sagrato Chiesa SS. Annunziata in Via F.lli Cervi dir. Via Racioppi – Via Racioppi – Via Salvo D’Acquisto – Via D’ Errico – Via Albini – Via Salvo D’Acquisto – Via Gobetti – Via Istria – Via Marconi – Via San Pardo – Parallela Via S. Vito (C.da Cristo La Gravinella) – S.S. 7 – Cava del Sole ( arrivo);

Ritenuto altresì necessario, autorizzare l’uso delle strade cittadine il giorno 29 Agosto 2019, dalle ore 16:00 alle ore 20:00 e comunque sino a cessato bisogno, per lo svolgimento del corteo come forma d’Arte denominato “TRENODIA”, che si snoderà lungo il seguente percorso:
Raduno figuranti in Piazzetta del Carro Trionfale – Partenza corteo dal Sagrato Chiesa SS. Annunziata in Via F.lli Cervi dir. Via Racioppi – Via Racioppi – Via Salvo D’Acquisto – Via D’ Errico – Via Albini – Via Salvo D’Acquisto – Via Gobetti – Via Istria – Via Marconi – Via San Pardo – Parallela Via S. Vito (C.da Cristo La Gravinella) – S.S. 7 – Cava del Sole ( arrivo);

Visti gli artt. 5, 6 e 7 del C.d.S. emanato con D.Lgs n.285 del 30.04.1992 e ss.mm.e ii.;

Visto il Reg. di Esecuzione e di Attuazione del C.d.S. emanato con D.P.R. n.495 del 16.12.1992;

Visto il D.Lgs. 18.08.2000 n. 267 (T.U.E.L.);

A U T O R I Z Z A

il sig. Paolo VERRI , in qualità di direttore della Fondazione Matera-Basilicata 2019, all’uso delle strade cittadine per lo svolgimento della manifestazione denominata “TRENODIA” – dalle ore 16:00 alle ore 20:00 e comunque per il tempo strettamente necessario al passaggio del corteo e dei partecipanti all’evento in oggetto, del giorno 29 Agosto 2019, che si snoderà lungo il seguente itinerario:
Raduno figuranti in Piazzetta del Carro Trionfale – Partenza corteo dal Sagrato Chiesa SS. Annunziata in Via F.lli Cervi dir. Via Racioppi – Via Racioppi – Via Salvo D’Acquisto – Via D’ Errico – Via Albini – Via Salvo D’Acquisto – Via Gobetti – Via Istria – Via Marconi – Via San Pardo – Parallela Via S. Vito (C.da Cristo La Gravinella) – S.S. 7 – Cava del Sole ( arrivo);

ORDINA

per il giorno 29 Agosto 2019 l’adozione dei seguenti provvedimenti:
l’istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli nella Piazzetta del Carro Trionfale dalle ore 16:00 alle ore 20:00 e comunque fino a cessato bisogno;

l’istituzione del divieto di sosta con rimozione coatta dei veicoli ambo i lati dalle ore 16:00 alle ore 20:00 e comunque per il tempo strettamente necessario al passaggio del corteo e dei partecipanti alla iniziativa in oggetto lungo le vie di seguito elencate: Via F.lli Cervi tratto compreso tra Via Marconi e Via Gobetti – Via Racioppi – Via Salvo D’Acquisto tratto compreso tra Via Racioppi e Vico II° Nazionale – Via D’Errico tratto compreso tra Via S. D’Acquisto e Via Albini – Via Albini – Via Gobetti – Via Istria tratto compreso tra Via Gobetti e Via Marconi – Via Marconi tratto compreso tra via Istria e Via S. Pardo – Via San Pardo tratto compreso tra Via Marconi e Via Salvemini – Parallela Via S. Vito (C.da Cristo La Gravinella) – S.S. 7 tratto di competenza comunale compreso tra Via S. Vito e Cava del Sole ( arrivo);

Sospensione temporanea della circolazione veicolare, eccetto residenti, sulla ex S.S. 7,dal Km. 579+600 al Km. 580+750 – tratto di competenza comunale dalle ore 18:00 alle ore 23:00 e comunque sino a cessate esigenze;

Istituzione del divieto di transito pedonale e veicolare, eccetto frontisti, sulla strada di collegamento tra Via S. Pardo e Via S. Vito, meglio denominata come strada “Cristo La Gravinella”dalle ore 16:00 alle ore 20:00 e comunque sino a cessate esigenze.

Limitatamente al tratto di strada di competenza comunale ex S.S. 7 sono esclusi dal presente provvedimento i veicoli delle forze dell’ordine, quelli di soccorso in servizio di emergenza e i bus navette utilizzate per il trasporto degli spettatori, i veicoli dei residenti e quelli a servizio delle persone diversamente abili per il solo transito nonchè i veicoli accreditati e preventivamente comunicati agli operatori di Polizia Locale e ai funzionari della Questura di Matera.

Lo svolgimento del corteo è subordinata all’adozione, da parte dell’organizzatore, di tutte le cautele e le misure atte a tutelare l’incolumità dei partecipanti dando comunicazione di osservare le norme del C.d.S. prima dell’inizio della manifestazione in parola.

E’ fatto obbligo a tutti i conducenti dei veicoli provenienti da strade o aree che intersecano ovvero che si immettono sulle strade interessate dal transito del corteo, di arrestarsi prima di impegnarle, rispettando le segnalazioni manuali impartite dagli organi preposti.

La presente ordinanza sulla circolazione stradale non sostituisce ulteriori autorizzazioni, nulla osta od altri provvedimenti di competenza di altri Enti o di altri Servizi Comunali necessari per lo svolgimento della manifestazione.

L’organizzatore dovrà provvedere, a proprie spese, all’acquisizione delle autorizzazioni previste per legge nel rispetto delle prescrizioni imposte dagli organi di controllo, all’assunzione di qualsiasi responsabilità rinveniente dalla realizzazione della predetta iniziativa, tenendo sollevata ed indenne questa Amministrazione da tutti i danni diretti ed indiretti che possono comunque e a chiunque derivare in connessione e/o in dipendenza dell’iniziativa in argomento.

Gli Operatori del Servizio di Polizia Locale nonché degli altri Organi di Polizia Stradale di cui all’art. 12 del Nuovo Codice della Strada sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.

A norma dell’art. 3, comma 4, della Legge 7 agosto 1990, n. 241 e successive modificazioni ed integrazioni si avverte che, avverso la presente ordinanza, in applicazione del Codice del processo amministrativo, chiunque vi abbia interesse potrà ricorrere per incompetenza, entro 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, al Tribunale amministrativo Regionale della Basilicata.

In relazione al disposto dell’art. 37, comma 3, del Decreto Legislativo 30 aprile 1992, n. 285 e successive modificazioni ed integrazioni, sempre nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione e/o dalla notificazione, potrà essere proposto ricorso, da chiunque abbia interesse alla apposizione della segnaletica, in relazione alla natura dei segnali apposti, al Ministero delle infrastrutture e Trasporti, secondo la procedura prevista dall’art.74 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 e successive modificazioni ed integrazioni.

La presente Ordinanza è valida ai soli fini della circolazione veicolare.

Gli addetti all’Ufficio Traffico provvederanno all’installazione della relativa segnaletica stradale e alla rimozione della stessa al termine della manifestazione.

IL DIRIGENTE INCARICATO
-Ing. Felice VICECONTE-