Potenza. Sali a Bordo – Ecostation per la raccolta differenziata

Presentato nella sala dell’Arco di Palazzo di Città a Potenza il progetto Sali a Bordo – Ecostation: voluto dall’azienda municipalizzata ACTA quale primo esempio di economia circolare applicato alla raccolta, recupero e riciclo dei materiali differenziabili.

Alla conferenza stampa hanno preso parte l’amministratore unico di ACTA spa Roberto Spera, il sindaco di Potenza Dario De Luca e l’assessore all’ambiente Rocco Coviello.

Dopo la presentazione delle Ecostation installate in città tenutasi alla presenza dei vertici del Corepla nel dicembre scorso – è emerso – si passa ora alla fase attuativa con possibilità di usufruire delle piattaforme per il conferimento della plastica, di piccoli Raee e di pile esauste.

Le ecostation saranno attive dall’11 marzo, presidiate per i giorni dell’avvio del servizio, da facilitatori dell’ACTA per spiegarne utilizzo e scontistica ai cittadini.

Il progetto “Sali a Bordo” chiama ad aderire tutte quelle attività commerciali e possessori di partite Iva potentine che vorranno partecipare, mettendo a disposizione degli sconti sui prodotti e servizi offerti dedicati a tutti coloro che, dopo aver conferito il materiale, ritireranno presso le postazioni i relativi coupon. Sul sito dell’azienda www.actapotenza.it sarà possibile iscriversi all’iniziativa e prendere visione dei premi e dei gadget messi a disposizione per l’utenza.

Share Button