Matera. Al via i lavori di bonifica dello stabilimento Raro

A Matera cominceranno lunedì 17 dicembre e si concluderanno nel prossimo mese di gennaio i lavori di smontaggio e bonifica ambientale delle vecchia sede dello stabilimento Raro, che produce detergenti e detersivi per diversi usi, parzialmente distrutto da un incendio verificatosi lo scorso 20 luglio nell’area Paip di via La Martella.

L’intervento, a totale carico dell’azienda e con una spesa di circa 150 mila euro, si svolgerà in due fasi che prevedono la rimozione in sicurezza di pannelli già incapsulati e facilmente rimovibili e la successiva demolizione controllata con pinze meccaniche degli altri.

Le fasi del progetto, avviate nei giorni scorsi con il posizionamento di una recinzione alta tre metri, saranno continuamente monitorate e con una informazione preventiva sulle fasi dei lavori nei confronti di quanti vivono o operano nella zona. 

I lavori – come è stato spiegato nel corso di una conferenza svoltasi in Municipio e presieduta dall’assessore comunale all’ambiente, Giuseppe Tragni – sono stati concordati dall’amministrazione comunale che aveva emesso una ordinanza sindacale, da Asm, Arpab, Vigili del Fuoco intervenuti nelle immediatezze e monitorato la situazione.

Presente anche l’Api e l’azienda che si è affidata all’ingegnere Andrea Sansone della Ingest per l’avvio di procedure, progettazione delle opere affidate alle ‘Smeda’. La Raro ha proseguito l’attività in un capannone in contrada Serritello La Valle lungo la statale 99 per Altamura (Bari).

Share Button