Potenza, Arma dei Carabinieri cittadina onoraria

Alto senso del dovere e della fedeltà dimostrata a favore dello Stato e delle istituzioni, costante presenza e sostegno al fianco degli Enti locali, contributo e interventi di prevenzione, repressione e controllo del territorio per la difesa e sicurezza dei cittadini e dell’intera comunità del capoluogo lucano, nonché all’impegno profuso nella riqualificazione della storica “Caserma Lucania” situata a rione Santa Maria, chiusa nel novembre 2009, dopo lo scioglimento del 91° Battaglione dell’esercito, del quale fu sede dal lontano 1977 ed al contributo fornito ad una importante fase di riurbanizzazione della città”.

Questa la motivazione, con la quale il Consiglio comunale di Potenza ha voluto conferire la Cittadinanza Onoraria all’Arma dei Carabinieri. Targa e pergamena consegnati con una cerimonia presso il Teatro Stabile alla presenza del Generale di Corpo d’Armata, Tullio Del Sette, e di tutte le più alte cariche militari e istituzionali. “Onorati di ricevere questo riconoscimento – ha dichiarato il numero uno della Benemerita – che darà anche il là all’accentramento delle 9 sedi potentine per meglio coordinare il lavoro”.

L’atto, espresso con voto unanime lo scorso 24 novembre, “si è fatto interprete – ha detto il sindaco De Luca – del sentimento di riconoscenza nei confronti di una parte sostanziale della comunità cittadina e lucana. Un valore unito all’opera di potentini illustri, tra gli altri, il comandante Orazio Petruccelli, deceduto per mano tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale nell’adempimento del dovere a Cefalonia.

Share Button