Consiglio Comunale di Matera, modifiche alla tassa di soggiorno

Matera. Raddoppiata da 1 a 2 euro per  Bed and Breakfast e case vacanze per tre giorni la tassa di soggiorno. Per gli hotel 3, 4 e 5 stelle si passa da 2 euro a 4 euro sempre per tre giorni. E’ la proposta di delibera emendata approvata a maggioranza, con immediata esecutività, dal Consiglio Comunale di Matera. Approvati, poi, l’ aggiornamento sul Piano di Protezione Civile all’unanimità ed a maggioranza il Piano Comunale per il Diritto allo Studio, anno scolastico 2017/18. Rinviata in commissione la Mozione ‘Sassi senza antenne’ , conseguentemente alla posa della fibra ottica, per ulteriori analisi e verifiche. Sull’interrogazione a firma del consigliere Angelo Cotugno in merito alla decisione del sindaco di cessare il rapporto di lavoro con l’addetto stampa del Comune, il primo cittadino ha risposto che “ il regolamento comunale non prevede nello staff la presenza dell’ addetto stampa, ma di un portavoce legato al rapporto fiduciario col sindaco.” Nel contratto c’è una clausola , quella risolutiva, in cui è specificato che il rapporto potrà cessare a giudizio insindacabile del sindaco e senza preavviso. Collaborazione che si è esaurita ed ho ritenuto di doverla cessare. Per un’impossibilità giuridica, allo stato attuale il Comune non può assumere una persona in sostituzione di quella che è andata via, ma stiamo lavorando per verificare come bypassare questo problema. Rimane il dato che Cotugno ha sollevato – la debolezza in questo momento politico nel capitolo della comunicazione. Abbiamo affrontato il tema col nuovo Governo – ha concluso il sindaco – pensando ad agenzie esterne che possano supplire a questa obiettiva carenza , per offrire un flusso di notizie alla comunità locale, nazionale ed internazionale”. Sul documento unico di programmazione , De Ruggieri ha chiesto di ritirare il punto per poterne discutere nel prossimo Consiglio Comunale.

Share Button