Bari. Durante i lavori all’ex mercato del pesce, scoperta la banchina storica del Porto

Sopralluogo del sindaco Decaro al cantiere dell’ex mercato del pesce, in piazza del Ferrarese.

Basta scavare un po’ per ritrovare la storia di Bari, le sue origini e le sue ricchezze archeologiche.

Sotto l’ex Mercato del pesce, in Piazza del Ferrarese, infatti, gli scavi per riqualificare la zona hanno riportato alla luce la banchina del porto del capoluogo pugliese.

Dopo lo svellimento della pavimentazione, infatti, sono state ritrovate delle strutture preesistenti in calcare, sulle quali, nel 1837, fu costruito il mercato del pesce.

Lungo l’intero perimetro dell’area mercatale, poi, sono state scoperte delle antiche mura. E così, al fianco della Soprintendenza, gli uffici comunali hanno dato avvio ad una serie studi più approfonditi per individuare l’epoca a cui risalgono i resti portati alla luce.

Intanto continuano i lavori per la realizzazione di quello che sarà il Polo Contemporaneo delle Arti.

Share Button