Il sindaco di Bitonto dispone controlli “anti bulli” sullo scuolabus

Quattro donne disoccupate assunte da Comune salgono sui mezzi per vigilare

Dopo aver ricevuto tre segnalazioni sul proprio profilo Facebook relative a episodi di bullismo su uno dei tre scuolabus del Comune, il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio, ha deciso di impiegare sui bus quattro donne disoccupate assunte dal Comune con i cantieri di cittadinanza, un progetto della Regione Puglia sull’inclusione sociale di soggetti svantaggiati.

Lo riporta l’edizione barese de La Repubblica. Le donne, con pettorine del Comune di Bitonto ben in vista, da lunedì scorso salgono all’improvviso sui mezzi, che trasportano circa 240 ragazzi di scuola media, e controllano che tutto vada bene.

Pare che dopo le tre segnalazioni del 29 settembre, in cui alcune mamme lamentavano che alunni più grandi avevano spintonato e tolto gli zaini ai loro figli, la situazione sia ora tornata alla normalità.

“Gli episodi di bullismo – spiega all’ANSA il sindaco Abbaticchio – si sono verificati su una delle tre linee, ma non abbiamo segnalazioni puntuali né sugli autori né sulla linea su cui sono stati compiuti”. (ANSA).