Il sindaco di Taranto scrive al ministro Alfano: serve una deroga per nuove assunzioni di Polizia

Il sindaco di Taranto Ippazio Stefano ha inviato una lettera al ministro dell’Interno, Angelino Alfano, chiedendo “di farsi promotore di un intervento in deroga per implementare con nuove assunzioni la dotazione organica della Polizia Locale e, soprattutto, dell’assegnazione di numero adeguato alle esigenze del territorio di agenti della Polizia di Stato”.

Il primo cittadino ha sottolineato “l’urgenza di potenziare ed implementare l’azione di vigilanza e di controllo del territorio” e ha ricordato “i servizi che la Polizia Locale è chiamata a svolgere sul territorio, compresi quelli all’hotspot per l’accoglienza ed identificazione dei migranti che approdano sulle coste italiane”.

Ippazio Stefano - sindaco di TarantoA questo si aggiunge “la recente notizia di una nuova frangia criminale che sta assediando le campagne dell’entroterra della nostra provincia e che apre nuovi scenari. Trentotto tendoni danneggiati in due mesi – precisa Stefano – sembrano agitare lo spettro del racket a danno degli agricoltori. L’attività di contrasto a questa nuova emergenza delinquenziale amplia l’attività investigativa e gli strumenti di prevenzione che vedono impegnate, tra le altre, le forze della Polizia di Stato per contrastate l’emersione di questo fenomeno, ma depauperando ulteriormente il territorio delle più essenziali attività di vigilanza e controllo”. (ANSA)

Share Button