Matera. Il Comandante provinciale lascia la città dei Sassi per Bari

Il ten. Colonnello Antonio Russo

Il ten. Colonnello Antonio Russo

MATERA – I 2.238 “servizi di primo soccorso” compiuti in quasi quattro anni sono stati indicati oggi come “dimostrazione della vicinanza dei Carabinieri ai cittadini” dal comandante provinciale di Matera dell’Arma, tenente colonnello Antonio Russo, che lascia l’incarico per assumere quello di capo dell’ufficio del comando provinciale di Bari.

Russo, giunto a Matera il 30 novembre 2010, ha sottolineato “il rapporto profondo con la gente” che i Carabinieri hanno in provincia di Matera: “Il capoluogo – ha aggiunto – giustamente sta portando avanti la candidatura a capitale europea della cultura per il 2019”.

Dall’arrivo di Russo – ha spiegato lo stesso ufficiale ai giornalisti – nel Materano i Carabinieri hanno svolto 330 mila servizi, con 738 arresti e oltre cinquemila denunce e il sequestro, in totale, di circa 82 chilogrammi di droga. A Russo subentrerà il tenente colonnello Roberto Fabiani, che lunedì incontrerà i giornalisti.