Entro la prossima estate potrà essere riutilizzabile la Cava del Sole

cava del sole 2014MATERA – I cancelli della Cava del Sole, dopo quasi quattro anni di silenzio, si sono riaperti, anche per le telecamere di Trm. Il fiore all’occhiello delle location culturali di Matera è rimasta in preda all’incuria a causa di controversie legali pubblico-private in merito alla titolarità delle particelle di terreno su cui insiste. L’amministrazione comunale, risolte le questioni legali degli espropri, attraverso l’assessorato ai Lavori pubblici ha aperto i cantieri per il suo riutilizzo. Dopo la realizzazione della pubblica illuminazione sulla strada statale 7, all’esterno, si sta lavorando alla ripavimentazione del palco e al rifacimento del manto sintentico della zona riservata agli spettatori. Già previste altre somme per la realizzazione di bagno pubblici, botteghini e camerini. Entro l’estate 2015 lo spazio potrà tornare a essere fruibile ma serve pensare a una gestione seria e sostenibile. 

Sergio Palomba ne ha parlato, sul posto, con l’assessore comunale ai Lavori Pubblici, Nicola Trombetta.