Potenza, “bella estate” in città: iniziative per la terza età

Schermata 2013-08-14 alle 16.52.56POTENZA – Non tutti vanno in vacanza e c’è chi è costretto ad inventarsela. A Potenza, come in altre parti della Basilicata e d’Italia, la percentuale maggiore di chi rimane in città riguarda la categoria di anziani alle prese con caldo e solitudine. Una condizione di assoluto disagio, avvertita maggiormente a ridosso dell’estate, a cui qualcuno ha pensato di porre rimedio.

Ha preso il via lo scorso fine settimana presso il Centro Culturale Polivalente “Angeli Liberi e Sorridenti” – di Contrada Giarrossa a Potenza, l’evento “Guardando al Passato”.

Presso la propria sede sociale, l’Associazione Free Smiling Angels Onlus ha organizzato il primo laboratorio legato alla mostra “Memorie e Radici” – inaugurata ed aperta al pubblico dallo scorso 20 luglio fino al prossimo 31 ottobre – con l’obiettivo di rendere protagoniste le persone anziane.

Grazie al lavoro dei volontari dell’associazione, il laboratorio ha visto una rievocazione storica sul tema dell’identità, a cui le persone più in avanti con l’età hanno contribuito con la voglia di trasferire ai più giovani lo straordinario patrimonio del proprio sapere. Un fattore determinante che, attraverso racconti senza tempo, può tracciare le linee guida per il futuro della società.

Sempre all’interno della manifestazione, si è proseguiti con numerose attività legate anche alla “Bella Estate”, tempo estivo messo a punto al Comune di Potenza in collaborazione con associazioni cittadine dedicato alla terza e quarta età. Il progetto, a cura dell’Assessorato alle politiche sociali del Comune, prevede uscite all’aria aperta, un corso di informatica e la consegna dei farmaci di prima necessità ai domicili delle persone in difficoltà