Entro venti giorni saranno rimosse le palizzate del Boschetto

La palizzata

MATERA – Nell’arco di una ventina di giorni verrà rimossa la palizzata in legno dei cantieri nei pressi dell’ingresso monumentale del Boschetto di Matera, che ostacolano la circolazione veicolare e pedonale sulle centralissime via Lucana e via Gramsci. C’è via libera, infatti, ai lavori per lo spostamento della cabina dell’Enel dall’ex-convento di Santa Lucia e per il rifacimento della scala monumentale del parco recentemente a Papa Giovanni Paolo II. Lo hanno reso noto, oggi, il sindaco Adduce, e l’assessore ai Lavori pubblici, Pistone. Nel corso di una conferenza di servizi svoltasi in municipio hanno dato il parere positivo tutti gli enti e le società preposte: la Regione Basilicata, la Soprintendenza ai Beni architettonici e paesaggistici, l’Enel e l’Italgas. Per quel che riguarda la cabina elettrica, dopo che il Comune ha versato il relativo importo, tocca ora all’Enel trasferirla negli appositi spazi realizzati sotto il boschetto, in via Lucana. I tempi dipenderanno, pertanto, dalla stessa società. Per quel che riguarda la scala monumentale i lavori sono già ripresi ieri e consentiranno di allargare leggermente il marciapiedi e di aumentale la visibilità dell’incrocio per i pedoni e per le auto.

Share Button