Mare più bello d’Italia: quattro vele per Maratea, anche comune “plastic free”

Porto di Maratea

Roma. La costa di Maratea, in Basilicata, perde una vela, ma resta un luogo di grande eccellenza, in grado di coniugare un territorio di qualità con gestione dei servizi di buon livello. Quattro quelle assegnate quest’anno da Legambiente e Touring Club. La guida sul “meglio del mare e dei laghi italiani” – dove trascorrere una vacanza attenta all’ambiente, all’insegna di natura e acqua pulita ma anche di eccellenze enogastronomiche e luoghi d’arte – è stata presentata a Roma. Le località più belle d’Italia si affacciano sul Tirreno; le 5 vele sono state assegnate a sette comprensori turistici bagnati da quelle acque. In testa alla classifica c’è il Cilento Antico guidato da Pollica (Sa), comune capofila tra quelli del comprensorio campano.  Da quest’anno è entrato a far parte della guida anche il simbolo “plastic free” e c’è anche Maratea tra le 32 regine dell’estate 2019 che punta a un mare senza plastica. Si tratta – spiegano – di “realtà all’avanguardia nella lotta alla plastica” che “dimostrano come sia tanto urgente quanto possibile vietare l’uso delle stoviglie di plastica, stimolando il ‘riutilizzo’ sui propri territori, e anticipando i tempi previsti per la direttiva europea sul monouso approvata a fine marzo”.

Share Button