Migranti, il ministero dell’Interno taglia 280 milioni per Sprar e Cas. I sindaci: “Salvini cancella la buona accoglienza”

Abbaticchio (Bitonto). “Italia in Comune chiede al Ministero un confronto con Anci, i costi ricadono tutti in capo ai Comuni”

Sessanta tra sindaci e consiglieri comunali pugliesi promuoveranno ordini del giorno per bloccare il decreto sicurezza del ministro Salvini, che taglierebbe 280 milioni destinati all’accoglienza dei migranti.

Un ordine del giorno per ogni Comune per chiedere lo stop di quella parte del decreto immigrazione firmato dal ministro Salvini che da un giorno all’altro ha cancellato 280 milioni di euro destinati ai progetti di accoglienza e integrazione dei migranti. L’idea arriva da 60 tra sindaci e consiglieri comunali pugliesi aderenti a Italia in Comune, che chiedono al ministero di aprire immediatamente un tavolo con l’Anci nazionale.

Share Button