Maltempo: nuovo avviso Protezione Civile per neve in Basilicata, aggiornamenti dai capoluoghi

Quella di oggi sarà un’altra giornata caratterizzata da temperature rigide e precipitazioni nevose fino a bassa quota che insisteranno anche sul meridione. L’aria fredda di origine artica che ha raggiunto l’Italia in questi giorni, infatti, continuerà a determinare condizioni di maltempo di stampo prettamente invernale. Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le Regioni coinvolte ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi.

L’avviso prevede il persistere di nevicate fino a quote di pianura su Basilicata e Calabria settentrionale. Neve, inoltre, al di sopra dei 200-400 metri sul resto della Calabria, con apporti al suolo da deboli a moderati.

La Prefettura di Potenza ha prorogato l’interdizione al traffico dei mezzi pesanti per le strade statali e provinciali e il sindaco Dario De Luca, “ha disposto la chiusura delle scuole, compresi gli asili nido” anche per la giornata di domani, mercoledì 28 febbraio, “a causa delle avverse condizioni meteo”.

In un post sulla pagina Facebook dell’amministrazione potentina è inoltre specificato che “è fatto divieto ai mezzi di trasporto pubblico extraurbano di circolare nel centro abitato con riferimento a via Mazzini, corso Umberto, viale Marconi, via Vaccaro (dalla rotatoria in direzione del centro storico), corso Garibaldi, via Cavour, via Appia (a partire dall’incrocio con viale del Basento), con obbligo di stazionamento al Terminal Bus di viale del Basento, viale dell’Unicef, piazzale Ligure, piazzale del Campus di Macchia Romana”.

Dal Comune di Matera fanno sapere che in relazione alla nevicata in corso già dopo i primi interventi della notte di ieri, il mezzo spargisale in dotazione “continua ad operare su tutte le strade principali della città e su quei tratti che presentano forti criticità soprattutto dovute alla pendenza”.

Inoltre, nel garage comunale è iniziata la distribuzione dei sacchetti di sale agli imprenditori commerciali per liberare gli accessi delle loro attività e nel frattempo, le cooperative sociali stanno distribuendo il sale alle scuole e stanno spalando la neve sugli accessi.

L’amministrazione “invita la cittadinanza a usare i propri mezzi solo in casi strettamente eccezionali, anche per facilitare l’azione dei mezzi spargisale e raccomanda altresì agli automobilisti di muoversi con i propri mezzi, solo muniti di catene o di gomme appropriate, così come stabilito dalla normativa in materia, pena le sanzioni previste dal codice della strada”.

Share Button