Cartelle pazze Imu 2012 a Potenza, intervengono Fratelli d’Italia e Lista Civica

A chiederlo con forza sono i consiglieri d’opposizione a Potenza Alessandro Galella e Giuseppe Giuzio, rispettivamente capogruppo e consigliere di Fratelli d’Italia, ed Antonio Vigilante di Lista Civica per la Città. In conferenza stampa, motivate le difficoltà incontrate dai cittadini a ridosso delle festività natalizie, quando si sono visti recapitare aumenti di circa il 15% sugli importi, in alcuni casi, riguardanti proprietà ormai cedute.

A loro dire, poco ha fatto la rassicurazione dell’amministrazione con riferimento ad una Task Force per sanare il “bug” informatico sulle banche dati catastali tra precedente e nuovo gestore del servizio. Gli sportelli comunali di Sant’Antonio la Macchia – è l’accusa – sono ancora oggi meta di lunghissime code di chi giustamente deve far valere le proprie ragioni. La stima al rialzo è di 7600 avvisi coinvolti.

Giuzio, nel ruolo di presidente della commissione consiliare permanente Bilancio, ha parlato di problema annoso.
Sul piano politico, l’occasione per parlare di città allo sbando per gli ultimi episodi di criminalità, prostituzione e droga, collegati al mancato coordinamento sulla presenza di cittadini migranti.

Share Button