Criminalità. Protocollo “Mille occhi sulle città” coinvolge 16 centri potentini

S’intitola “Mille occhi sulle città” il protocollo d’intesa sottoscritto in Prefettura a Potenza da 16 sindaci ed al quale hanno aderito anche altri due commissari prefettizi. Un coordinamento interistituzionale che prevederà azioni di prevenzione e contrasto della criminalità sul territorio con ausilio di volontari sul decoro urbano e delle forze dell’ordine e di impianti innovativi di videosorveglianza per le esigenze straordinarie.

Stipulato per la prima volta nel 2010, “l’intento – ha specificato il prefetto Giovanna Cagliostro – è stato rinnovato nell’ambito della legge ministeriale in tema di sicurezza nelle città e sarà vigore fino al dicembre 2018.”
Il protocollo, interessa i comuni di Potenza – primo firmatario già del precedente – Baragiano, Brienza, Carbone, Corleto Perticara, Maratea, Muro Lucano, Picerno, Rapolla, Ripacandida, Sant’Angelo Le Fratte, Sarconi, Sasso di Castalda, Satriano di Lucania, Savoia di Lucania e Tito.

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il Questore di Potenza, Alfredo Anzalone, il Comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Daniele Scardecchia, e il Comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Gianluca Dinoi.

Share Button