Trasparenza amministrativa. Regione Basilicata: Puntare alla qualità dei dati

Cosa significa essere trasparenti e quali effetti produce sulla pubblica amministrazione?

Se ne è discusso a Potenza, presso la Sala Inguscio della Regione Basilicata, dove l’ente di Viale Verrastro ha parlato diffusamente ai dipendenti dell’integrità e legalità del proprio operato e presentato le best practice – secondo la relazione del responsabile dell’ufficio Valutazione, Merito e Semplificazione “sulla nuova dimensione della trasparenza nella Regione” – che la vedono tra le realtà amministrative più valide in Italia.

Il processo presenta tutti i vantaggi del caso: addio al cartaceo con digitalizzazione degli atti, libero accesso alle informazioni, rapporto semplificato tra la politica ed i cittadini.

Un valore già pienamente percepito all’esterno? Nonostante gli sforzi, è emersa la necessità di fare di più. Infatti, non basta inserire una mole consistente di dati ma bisogna assicurare la loro qualità. Da gennaio, la Regione promuoverà altri incontri coinvolgendo altri uffici, come quelli di Matera.

Share Button