Giornata della Legalità. #PalermoChiamaItalia, risponde Barile (Pz)

Giornata legalità 2016 Barile PZ - 01Ventiquattro anni sono abbastanza per non dimenticare. Una memoria collettiva che dalle stragi di Capaci e Via D’Amelio in poi deve ancora porre la battaglia per la legalità tra le priorità del sistema Paese per trasferirla alle giovani generazioni. Con questo spirito si è svolta #PalermoChiamaItalia, una giornata di sensibilizzazione organizzata dalla Fondazione “Giovanni e Francesca Falcone” che dal centro siciliano ha coinvolto 50 mila studenti di otto città italiane. Tra queste anche Barile, nel potentino, dove su indicazione della Direzione Generale per lo Studente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, l’Ufficio Scolastico regionale della Basilicata ha promosso un evento nello stadio comunale, dedicato allo scambio d’esperienze e basato sulla rinascita con 1500 studenti.

Proprio nel borgo del Vulture, Pier Paolo Pasolini scelse di girare quattro scene del film Il Vangelo secondo Matteo: la natività, l’adorazione dei magi, la strage degli innocenti e la fuga in Egitto. Spaccati scelti per rappresentare il percorso della legalità. Tra gli intervenuti, esponenti delle istituzioni locali e regionali, magistratura, realtà associative e cooperative impegnate sul tema. Davvero toccanti gli omaggi musicali del pianista Rocco Mentissi e del poeta Carmine Donnola, quest’ultimo capace con il suo inno di scuotere le giovani coscienze verso un domani migliore.