Il ciclone Zissi spazza il Sud, venti di scirocco oltre i 100km/h

Foto Barletta Viva

Foto Barletta Viva

Il ciclone Zissi sta spazzando il Sud Italia con venti di scirocco impetuosi. La tempesta sta provocando disagi pesanti e gravi danni al Sud dove sono caduti decine di alberi, molti i tetti scoperchiati, le insegne ed i cartelloni pericolanti.

In Calabria è morto schiacciato da un eucalipto di grandi dimensioni un agricoltore di 51 anni, nella Piana di Gioita Tauro. A causa delle forti raffiche di vento un anziano è rimasto ferito a Cosenza, colpito per strada da alcuni detriti volati dal tetto di un palazzo.

Gravi danni anche in Sicilia.

Una domenica con forti venti da scirocco con raffiche oltre i 100 km/h anche in Puglia e Basilicata, in particolare la Puglia Centro Meridionale e la Basilicata Costiera. Diverse le mareggiate sulla costa Jonica e Pugliese con onde che hanno superato i 3 -5 metri. Una cinquantina gli interventi compiuti dai vigili del fuoco a Bari per rimuovere alberi caduti e cartelloni divelti. Tra i comuni più colpiti, quelli dell’Alta Murgia. In particolare Altamura, Corato, Gravina in Puglia, Corato e Cassano delle Murge. In queste zone alcune auto sono rimaste danneggiate da rami spezzati dal vento. Lo scirocco al momento non ha causato problemi alla navigazione, nonostante ci siano state raffiche di vento fino a 36 nodi. Un avviso di criticità è stato diramato per le prossime 20 ore.

Da meteoweb l’invito a prestare “attenzione alla tempesta di sabbia in risalita dalla Libia verso le regioni joniche. Intanto il pulviscolo giallastro proveniente dal nord Africa ha già invaso tutto il Paese”.

Share Button