L’interpretazione del patrimonio ambientale: a Grumento Nova un seminario del Parco Appennino Lucano

Grumento Nova - ConvegnoUn patrimonio, sia esso naturale, architettonico, culturale, immateriale, esiste solo se riconosciuto. E per mantenerlo e non farlo morire in quanto, appunto patrimonio, esso deve essere prima compreso, poi condiviso e quotidianamente tutelato.

Ma per far diventare questo patrimonio anche risorsa e occasione di sviluppo, deve necessariamente essere ‘interpretato’ e raccontato per cercare di creare un’empatia tra esso e i visitatori e, prima ancora, con i suoi abitanti. Ma come si fa?

Se ne è parlato a Grumento Nova, nella sala del Castello dei SanSeverino, nel corso un seminario promosso dal Parco Nazionale Appennino Lucano e alla presenza di numerosi rappresentanti del mondo istituzionale, accademico, di associazioni di settore e rappresentanti di aree protette, lucane e non solo.

Share Button