Matera, Italcementi: sì al dialogo, no alla diffamazione

italcementi“Italcementi promuove il dialogo con il territorio e rispetta la libertà di opinione, ma c’è un limite preciso, stabilito dalla legge: non si possono accettare affermazioni diffamatorie come quelle che accostano la società a comportamenti contrari alla legge”.

E’ quanto affermato in una nota della società in risposta agli appelli a sostegno dell’ambientalista materano Pio Acito, nei confronti del quale l’azienda ha sporto querela per diffamazione.

“La società” è detto nel comunicato di Italcementi “è sempre disposta al confronto, purché basato sui dati di fatto e non su affermazioni demagogiche, infondate o addirittura offensive della dignità di Italcementi, che a Matera opera nel rispetto della legge, con uno degli impianti più moderni e performanti d’Europa, anche dal punto di vista ambientale”.

Share Button