Impresa e ricerca: Calia Italia e Airc spengono le prime 50 candeline

Still1213_00001Matera. Un’azienda materana che da mezzo secolo fa sedere comodamente milioni di cittadini da Nord a Sud del mondo, ma che oltre alla capacità produttiva si contraddistingue per responsabilità ed impegno sociale. Una storia di impresa e di ricerca. Calia Italia e Airc hanno spento le prime cinquanta candeline. Un doppio anniversario ed un cammino condiviso, celebrato, sabato 12 dicembre, in azienda; da mezzo secolo sul territorio con impegno, sacrificio e creatività e dal 2014 anche sede regionale dell’Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro, presieduta da Saverio Calia.

La serata di gala che ha visto la partecipazione dei rappresentati istituzionali e militari, dell’Azienda Sanitaria, della scuola e del Comitato Airc, è stata l’occasione per raccontare 50 anni di innovazione dell’impresa Calia e sensibilizzare la comunità aziendale sull’importanza della prevenzione, grazie anche ai preziosi contributi del presidente Nazionale e ricercatrice Airc Pier Giuseppe Torrani e Maria Grazia Daidone, ospiti a Matera.

E’ stata anche la giornata del ricordo: Anna Carlucci, dipendente dell’azienda scomparsa a settembre per un cancro ed i fondatori di Calia Italia, Maria Rosaria e Liborio Vincenzo.

Share Button