Il 2 novembre, studenti pugliesi insieme ad Emiliano al Sacrario di Cima Grappa. Celebrazione anche ad Altamura

Il Sacrario Militare del Grappa

Il Sacrario Militare del Grappa

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato alla cerimonia presso il Sacrario Militare di Cima Grappa (Teatro di scontri decisivi nel corso della Prima guerra mondiale) con l’assessore regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo, la dirigente dell’ufficio scolastico della Puglia Anna Cammalleri, insieme a una delegazione di studenti delle scuole superiori pugliesi.

Della delegazione fanno parte 45 studenti di nove scuole in rappresentanza di tutta la Regione, accompagnati dai loro docenti, che sono stati selezionati e premiati a livello nazionale grazie a un bando ministeriale sulla Grande Guerra, in occasione del centenario 1915-2015.

La presenza a questa importante commemorazione nazionale è stata accolta prontamente dalle scuole, che hanno concluso così il loro percorso formativo iniziato lo scorso anno sul tema della Grande Guerra. Presenti anche l’assessore regionale del Veneto, Elena Donazzan, il sindaco di Bassano del Grappa, Riccardo Poletto e tutte le autorità civili, militari e religiose.

La commemorazione ad Altamura

La commemorazione ad Altamura

Ad Altamura invece la giornata di commemorazione dei defunti è stata si è svolta presso il Cimitero. Vi hanno preso parte oltre al sindaco Giacinto Forte, anche l’arcivescovo Monsignor Giovanni Ricchiuti che ha officiato la Santa Messa insieme a tutti i sacerdoti altamurani. Al rito è seguita poi una cerimonia solenne in ricordo dei Caduti Austro-Ungarici della Prima Guerra Mondiale, tenutasi presso il sacello a loro dedicato nell’ala “storica” del Cimitero altamurano.

Share Button