Taranto, centro per bimbi autistici rischia chiusura

unnamedTARANTO – Trenta bambini autistici rischiano di rimanere senza cure e assistenza. E’ l’ultimo giorno per il Centro socio educativo Logos: il contratto di convenzione del Centro con il Comune di Taranto e, conseguentemente con la Asl locale, decade oggi 31 luglio. Questo vuol dire che le famiglie con bambini affetti da autismo e patologie correlate verranno abbandonate a loro stesse.

Da qui l’appello disperato dei genitori al sindaco di Taranto Ezio Stefàno, perché la questione sia risolta una volta per tutte. “Le cure dei nostri figli – affermano i genitori – non possono restare appese alla proroga di un contratto. L’autismo non va in vacanza”.

Questa mattina l’incontro in Comune, organizzato dal Comitato spontaneo dei genitori.  Sembra si sia aperto qualche spiraglio per il Centro. C’è da attendere però qualche giorno per avere la conferma che la struttura non chiuda e che continui, quindi, a garantire assistenza e cura ai trenta piccoli ammalati e alle loro famiglie.

 

Share Button