Si è conclusa la prima tappa di “Girolio”

Girolio2015

Si è conclusa ieri, a Miglionico, nel castello del Malconsiglio, la prima tappa di Girolio, la manifestazione nazionale dedicata all’oro verde, promossa ogni anno dall’associazione “Città dell’Olio”, che quest’anno ha preso il via da Matera, venerdì scorso, come omaggio alla capitale europea della cultura 2019. Cultura che, come più volte ribadito nel corso della due giorni, deve passare anche dalla buona tavola, fatta di genuinità e tracciabilità dei prodotti, e su tutti l’olio, e quindi di corrette abitudini alimentari. Principi contemplati anche dalla “Carta di Milano”, documento fondante di Expo 2015, che ieri Matera ha sottoscritto, alla presenza del viceministro dell’Agricoltura, Andrea Olivero, come prima città d’Italia, ribadendone l’altro principio fondamentale, ovvero l’abbattimento del 50% degli sprechi entro il 2020. Come detto la tappa materana di “Girolio”, promossa in collaborazione con Regione Basilicata e Alsia, Camera di Commercio e Comune di Matera, e col Comune di Miglionico, che Trm network ha seguito con diverse finestre di programmazione in diretta, si è conclusa nel castello del paese materano con l’Oro Giallo Party, tra cooking show e degustazioni a base di oli lucani e, ancora, con la consegna del premio Olivarum 2015, che il Dipartimento regionale alle Politiche Agricole, quest’anno ha riportato in auge, la dimostrazione dell’uso dei droni in agricoltura e, in chiusura, il concerto della Krikka Reggae.