Insediato a Potenza il “coordinamento migranti”. Intervista a Marcello Pittella

Marcello PittellaPOTENZA – Si è insediato oggi, a Potenza, nella sede della Regione, il “Coordinamento per le politiche in materia di immigrati e rifugiati”, per “affrontare le questioni legate all’accoglienza dei migranti recentemente discusse in un incontro in Prefettura”.

Il presidente del Coordinamento, Pietro Simonetti, ha spiegato che “si tratta di una riunione preparatoria, dopo ‘l’apertura’ della Basilicata per una maggiore accoglienza dei migranti”.

L’apertura della Basilicata, fino a circa duemila persone, secondo quanto annunciato dal presidente della Regione, Marcello Pittella (Pd), nei giorni scorsi, è stata inserita in una bozza di accordo già inviata al Ministero dell’Interno, e il Coordinamento avrà il compito di verificare e redigere le politiche di accoglienza, che non si limiteranno più ai soli lavoratori stagionali, come avveniva per la precedente Task force, ma a tutti i migranti. In Basilicata sono infatti circa 45 mila le presenze, di cui 18 mila con regolare permesso di soggiorno, a cui si aggiungono gli stranieri “comunitari” e una quota di “sommerso”. Il settore dell’assistenza sanitaria è quello maggiore (circa 20 mila lavoratori stranieri) seguito dall’agricoltura e dall’industria.

L’intervista a Marcello Pittella di Margherita Sarli

Share Button