Anche Matera 2019 al Congresso Nazionale di Federculture

c501ad83a9b9e12552b5684ed140ccc3_LMatera. Si è svolta questa mattina, nella Sala Capitolare del Senato della Repubblica presso il Chiostro del Convento di Santa Maria sopra Minerva, a Roma, l’incontro sul tema “Una nuova politica per la cultura. Le scelte da assumere”, organizzato da Federculture per presentare il decimo rapporto annuale intitolato “Cultura: L’alternativa alla crisi per una nuova idea di progresso” e riflettere sulle prospettive del settore culturale  come occasione di crescita e di sviluppo dei territori. All’incontro hanno preso parte il presidente del Senato, Pietro Grasso; il presidente di Federculture, Roberto Grossi; il ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, Dario Franceschini, la presidente della Commissione Cultura del Parlamento europeo, Silvia Costa e l’amministratore delegato della Fondazione “Musica per Roma”, Carlo Fuortes. Presente anche Matera capitale europea della cultura 2019 col sindaco. E proprio a Matera, nel suo discorso, ha fatto riferimento Grasso: “non possiamo limitarci a fare i nostri migliori auguri a Matera – ha detto – ma dobbiamo fare di questa la sfida non solo di una città – bellissima, davvero unica al mondo – ma di tutto il mezzogiorno. Lo Stato dovrà impegnarsi per garantire, tra le altre cose, che tutti possano raggiungere Matera con una rete di trasporti adeguata”, ha concluso Grasso. Il primo cittadino materano nella sua relazione ha fatto riferimento agli investimenti diretti, pari a circa 60 milioni di euro. Il primo obiettivo – ha sottolineato – è attrarre gli innovatori dall’Italia e dal mondo, fermando l’emorragia di giovani lucani. Ma la spesa dei fondi si inserisce in un contesto di finanza pubblica italiana difficile: “Nonostante questo – ha spiegato – chiederemo che quelle risorse per noi siano fuori dal patto di stabilità, la cui applicazione, attualmente, è insostenibile e non solo per Matera. Dal punto di vista delle infrastrutture materiali – in una città non collegata alla rete delle Ferrovie dello Stato – il sindaco ha detto che “occorre subito migliorare il rapporto con l’aeroporto di Bari, che a 40 minuti dalla città ed è una struttura all’avanguardia. Solo così, fino al 2019, potremo quadruplicare le attuali 220 mila presenze turistiche annuali.

Domani, alle ore 20:00,  su Trm Art, canale 602 del digitale terrestre in Basilicata e 638 in Puglia, vi proporremo la registrazione dello streaming integrale dell’evento di Federculture.

Share Button