La festa degli alberi, iniziative anche a Matera

alberiMATERA – Belli e preziosi, ecco perché dobbiamo festeggiare gli alberi. Che l’Italia, come certifica l’Unesco, detenga il più grande patrimonio culturale al mondo è ormai un fatto noto. In pochi sanno invece che il nostro Paese ospita anche un altro primato straordinario: quello della biodiversità arborea, in rapporto alla grandezza del territorio. Un tesoro fatto di boschi, foreste e alberi monumentali. E all’appuntamento con la Festa nazionale degli alberi, non ha fatto mancare la sua presenza anche Matera, con una serie di iniziative che hanno coinvolto le scuole e non solo. Qui siamo alla scuola dell’Infanzia di via Morelli. I volontari dei WWF hanno in particolare piantumato un albero di ulivo, illustrando con le insegnanti l’importanza del gesto e della cura del patrimonio boschivo e agreste. La natura, il suo patrimonio e la salvaguardia. I messaggi veicolati attraverso ciascuna delle iniziative che hanno avuto luogo a Matera. In particolare con quella promossa dalla fattoria didattica, del Di Chio Garden Center, che ha messo a disposizione 500 piantine mediterranee da consegnare ai bambini delle scuole e delle famiglie, per ornare giardini, parchi e campagne. L’obiettivo è quello di coinvolgere anche genitori e nonni nella piantumazione degli alberelli che diventano patrimonio familiare e pongono i bambini in modo attivo nel progetto.

Share Button