Carta Europea del Turismo Sostenibile. Il Parco Appennino Lucano ottiene il riconoscimento.

Parco Appennino LucanoMARSICO NUOVO – Il Parco dell’Appennino Lucano ha centrato l’obiettivo della Carta Europea del Turismo Sostenibile. Il prossimo 6 novembre a Bruxelles, presso la sede del Parlamento Europeo, avrà luogo la cerimonia di conferimento del riconoscimento ai Parchi certificati nel 2013, tra i quali figurano 7 Parchi Italiani, di cui 2 Nazionali, il Parco nazionale Val Grande e, appunto, quello dell’Appennnino Lucano.

Il riconoscimento arriva a termine di un iter che ha visto impegnati non solo gli uffici del Parco preposti alla promozione e al turismo, ma anche il territorio stesso dell’area protetta, grazie al coinvolgimento di comuni, associazioni, operatori del settore e stakeholder.

“Il raggiungimento di questo obiettivo è motivo di soddisfazione non solo per il Parco ma per tutto il territorio che, insieme, ha lavorato con impegno e dedizione al raggiungimento di una certificazione che è punto di partenza e di svolta per il turismo dell’area, e che offre a tutti la possibilità di elevare lo standard qualitativo dell’offerta turistica ai livelli europei”.

E’ quanto ha dichiarato il presidente del Parco Appennino Lucano Domenico Totaro, che ha poi aggiunto “un ringraziamento a tutti coloro che hanno creduto in questo obiettivo e che hanno collaborato a raggiungerlo. Ora –ha concluso Totaro- ci aspetta l’impegno quotidiano che implica l’importante riconoscimento della certificazione CETS”.

Share Button