Diritto del lavoro, a Matera convegno del centro studi “Domenico Napoletano”

diritto lavoroMATERA – Riforma del lavoro. Continuare sulla strada tracciata dal Ministro Fornero, tornare alla legge Biagi o guardare oltre. Un interrogativo sul quale si concentra da tempo l’attenzione delle imprese, delle forze sociali, degli studiosi e, naturalmente, della politica, a sua volta impantanata sulla forma e il volto da dare al nuovo Governo, se e quando verrà. Intanto però del lavoro e del mercato del lavoro rimane una fotografia sconfortante. Singoli aspetti sui quali si sono concentrati i lavori iniziali della due giorni di convegno, sul tema “Il Diritto del Lavoro al tempo della Crisi. Italia e Spagna a confronto”, voluto dal centro studi “Domenico Napoletano” e dall’ordine degli avvocati di Matera, al quale hanno preso parte l’avvocato, fra gli altri, l’avvocato Francesca Chietera, e il professor Carmelo Romeo, ordinario di diritto del lavoro all’Università di Catania. Dell’attuale mercato del lavoro, secondo i principali osservatori, rimane una fotografia sconfortante: aumentano i licenziamenti e i contratti di lavoro che non vengono rinnovati, diminuiscono le dismissioni, calano sensibilmente i nuovi contratti. Comunque la si guardi, quello che emerge è un andamento del mercato del lavoro all’insegna della crisi più profonda. Un mercato ingessato ed in grave difficoltà, come prova, in modo eclatante la contrazione di tutte le tipologie di contratto.

Share Button